Comune di Casole d'Elsa

Cerca  

Home    In Comune    Amministrazione Trasparente    Pianificazione e governo del territorio

  In Comune

  Vivi in Cittā

  Eventi e Turismo

Pianificazione e governo del territorio

Indice dei Contenuti della sezione:

__________________________________________________________________________________

LEGGE REGIONALE 65/2014 - NORME PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO
SOSTITUISCE LA LRT 01/2005

Si pubblica il testo della Legge Regionale 65/2014 - Norme per il governo del territorio - cosė come approvato dal Consiglio Regionale nella seduta del 29 ottobre scorso. La  norma introduce innumerevoli innovazioni in materia di Pianificazione territoriale, edilizia privata, sanatorie e regime sanzionatorio.
La L.R. 65/2014 del 10.11.2014 che č stata pubblicata sul B.U.R.T. N° 53 del 12.11.2014, sostituirā la L.R. 01/2005. La nuova Legge č efficace da venerdė 28/11/2014, salvo l'entrata in vigore differita di alcune parti indicate espressamente nel testo legislativo. 

Legge Regionale n. 65 del 10.11.2014 (link Raccolta Normativa Regione Toscana)

___________________________________________________________________________________

Attivitā delle Commissione edilizia e della Commissione comunale per il paesaggio

Verbali della Commissione per il paesaggio

Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

Verbali della Commissione edilizia

Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Anno 2013

___________________________________________________________________________________

Atti di Pianificazione Urbanistica:
- Piano Strutturale Comunale approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale 2011 num.68 del 30/06/2011 e modificato con  Deliberazione di Consiglio Comunale n. 29 del 30/04/2012 in adeguamento alla pronuncia della Conferenza paritetica interistituzionale ai sensi dell’art. 26, comma 3, della L.R. 01/05 e ss.mm.ii
___________________________________________________________________________________

Atti di Governo del Territorio: (dati in aggiornamento)
Strumento generale: 
Regolamento Urbanistico vigente (S.I.T);
Variante generale al Regolamento Urbanistico - approvata con D.C.C. n. 50 del 10.04.2014

- Variante del Regolamento urbanistico di adeguamento ai parametri regionali 64/R e in materia  i acquisizione e trasferimento dei diritti edificatori generale al Regolamento Urbanistico adottata ai sensi degli articoli 19 e 20 della L.R. n. 65/2014con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 84 del 13.11.2015.

L’avviso di adozione č stato dato sul B.U.R.T. n. 49 del 09.12.2015.

Fino al 9 FEBBRAIO 2016 chiunque puō prendere visione della Variante al Regolamento Urbanistico adottata e presentare osservazioni ai sensi dell’art. 19 della L.R.T. 65/2014 le quali dovranno essere indirizzare al Servizio Urbanistica ed Edilizia privata del Comune di Casole d’Elsa e potranno essere  redatte in formato cartaceo in duplice copia esemplare di cui uno in competente bollo oppure in formato elettronico, in competente bollo, ed inviate all’indirizzo Pec: comune.casole@pcert.postecert.it.

Tutta la documentazione č consultabile, oltre che presso il Servizio Urbanistica ed Edilizia privata. nei giorni e negli orari di apertura al pubblico e  sul sito istituzionale del Comune di Casole d’Elsa all’indirizzo http://www.casole.it/in-comune/urbanistica/variante-al-ru-2015/;

___________________________________________________________________________________

Piani attuativi di iniziativa privata:

Approvazione Piano di Lottizzazione Area UMI SD4G "La Vigna"

Relazione istruttoria SD4G
Relazione R.U.P. SD4G  - fase adozione
Relazione R.U.P. SD4G - fase approvazione
Relazione controdeduzioni alle osservazioni
Relazione del Garante
Verbale conferenza servizi ex art. 36 P.I.T. 
D.G.C. n. 1 del 15.01.2015
D.G.C. n. 52 del 27.04.2016
Proposta di Deliberazione

QUADRO CONOSCITIVO

  • Tav. 1 - Inquadramento urbanistico e fotografico dell’area d’intervento;
  • Tav. 2A - Piano Quotato dell’intera area e profili con individuazione di eventuali alberature presenti;

PROGETTO

  • Tav. 3 - Planimetria Generale di progetto;
  • Tav. 4 - Sezioni ambientali schematiche rappresentative del rapporto tra l’intervento ed il contesto paesaggistico;
  • Tav. 5 - Restituzione tridimensionale del progetto ed ambientazione fotografica;
  • Tav. 5A - Fotoinserimenti con contesto paesaggistico;
  • Tav. 6A - Planimetria con individuazione delle proprietā ;
  • Tav. 7A - Progetto di Suolo.

PROGETTO DEGLI IMPIANTI

  • TAV. 8A - Schema rete ENEL ed illuminazione pubblica;
  • Tav. 8B - Progetto illuminotecnico dell’illuminazione pubblica;
  • Tav. 9 - Schema rete idrico – Fognaria;
  • Tav. 10 - Schema rete GAS;
  • Tav. 11 - Schema di distribuzione rete telefonica.

RELAZIONI E NORME TECNICHE

  • R.T. - Relazione tecnica;
  • R.G. - Relazione Geologica;
  • N.T.A. - Norme tecniche di attuazione approvazione;
  • E.M. - Estratto di mappa e visure catastali;
  • C.M.E. - Computo metrico estimativo delle opere di urbanizzazione;
  • Analisi della compatibilitā ambientale;
  • Schema di convenzione

Approvazione del Piano di Lottizzazione Il Piano AT 4.7

Committente: Renzo Bartalini Societā Piano s.r.l.

Pubblicazione della documentazione costituente il Piano ai sensi dell'art.39 del Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33 ai fini dell’approvazione da parte el Consiglio Comunale del Piano

Documentazione adottata:

Approvazione del Piano di lottizzazione Area AT4.7

Documentazione integrativa richiesta dal Genio civile di Siena:

Documentazione modificata seguito della presentazione di Osservazione da parte della provincia di Siena

  • RELAZIONE ILLUSTRATIVA ai sensi dell’art. 67 comma 2 lett. c della L.R.1/2005, dell’art. 38 della Disciplina del Piano Paesaggistico della Toscana adottato con D.C.R. n. 58 del 02.07.2014, e rispetto all’Unitā di paesaggio 2: Alta Val d’Elsa di cui al PTCP.
  • VERIFICA IDRAULICA (parte 1) effettuata per l’area e degli interventi di mitigazione del rischio progettati in conformitā con quanto disposto dall’art. 93.2 c. 11 AT4.7 Prescrizioni specifiche di fattibilitā geologica idraulica e sismica del R.U.
  • VERIFICA IDRAULICA (parte 2) effettuata per l’area e degli interventi di mitigazione del rischio progettati in conformitā con quanto disposto dall’art. 93.2 c. 11 AT4.7 Prescrizioni specifiche di fattibilitā geologica idraulica e sismica del R.U.
  • Comparazione fra lo stato del paesaggio iniziale e quello post–intervento

 

PRP Territorio dell’Azienda Castello di Casole
"Approvazione della Convenzione per l'attuazione del Piano Regolatore Particolareggiato relativo al territorio dell'Azienda Castello di Casole s.r.l" la cui discussione č prevista per il giorno 21.12.2013 

Vedi tutta la documentazione relativa al P.R.P. del territorio dell'Azienda Castello di Casole
Vedi la Proposta di Variante - Anno 2015 

 

Proposta Variante P.M.A.A. 2015

PIANO REGOLATORE PARTICOLAREGGIATO DEL TERRITORIO DELL’AZIENDA CASTELLO DI CASOLE s.r.l.
(Area problema 3.3 “Querceto” ed aree correlate)

COMPONENTE PMAA

Vedi tutta la documentazione relativa alla Proposta di variante P.M.A.A. 2015

 

P.A.P.M.A.A. Tenuta Barbagallo

Societā Agricola Tenuta Barbagallo di Barbagallo Alfio e Federico S.S. - P.A.P.M.A.A.

Vedi tutta la documentazione relativa al P.A.P.M.A.A. Tenuta Barbagallo

____________________________________________________________________________________

Valutazione ambientale strategica (VAS)

Importi dei diritti di segreteria e di istruttoria
Tabella importi dei diritti di segreteria ed istruttoria Deliberazione della Giunta Comunale n. 54 del 09.03.2011

Procedimenti in materia forestale e di vincolo idrogeologico

Regolamento comunale per la disciplina dei procedimenti in materia forestale e di vincolo idrogeologico

A Documentazione obbligatoria a corredo delle istanze (pdf)

B1 Comunicazione opere e movimento di terreno eseguibili senza autorizzazione o dichiarazione 
Artt.  97-98-99 DPGRT 48/R/2003 - (doc)
B1 Comunicazione opere e movimento di terreno eseguibili senza autorizzazione o dichiarazione
Artt.  97-98-99 DPGRT 48/R/2003 - (pdf)

B2 Dichiarazione inizio lavori ai fini del vincolo idrogeologico
Art. 100 DPGRT 48/R/2003 - (doc)
B2 Dichiarazione inizio lavori ai fini del vincolo idrogeologico
Art. 100 DPGRT 48/R/2003 - (pdf)

B3 Richiesta di autorizzazione ai fini del vincolo idrogeologico
Art. 42 comma 5 della L.R.T. 39/2000 ed art. 101 DPGRT 48/R/2003 - (doc) 
B3 Richiesta di autorizzazione ai fini del vincolo idrogeologico
Art. 42 comma 5 della L.R.T. 39/2000 ed art. 101 DPGRT 48/R/2003 - (pdf)

B4 Richiesta di autorizzazione ai fini del vincolo idrogeologico in sanatoria
Art. 85 comma 6 bis della L.R.T. 39/2000 ed art. 101 DPGRT 48/R/2003 - (doc)
B4 Richiesta di autorizzazione ai fini del vincolo idrogeologico in sanatoria
Art. 85 comma 6 bis della L.R.T. 39/2000 ed art. 101 DPGRT 48/R/2003 - (pdf)
____________________________________________________________________________________

Delimitazione dei Centri abitati
ai sensi dell’art. 4 del D.Lgs 8 Aprile 1992 approvata con D.G.C. n. 41 del 12 aprile 2013

Delibera di Giunta Comunale n. 41/2013
Tavola 1 Lucciana
Tavola 2a Il Piano nord
Tavola 2b Il Piano sud
Tavola 3 Cavallano
Tavola 4 Il Merlo
Tavola 5 Casole capoluogo
Tavola 6 Pievescola
Tavola 7 Ponti di Pievescola
Tavola 8 Mensano
Tavola 9 Monteguidi

____________________________________________________________________________________

Elenco imprese esecutrici operanti sul territorio - Art. 141 c. 10 lett. a della L.R. 65/2014

Anno 2017

Elenco luglio 2017
Visualizza elenco

Anno 2016

Visualizza elenco