Comune di Casole d'Elsa

Cerca  

Home    Vivi in Cittā    Tasse e Tributi    Informazioni TARI

  In Comune

  Vivi in Cittā

  Eventi e Turismo

Informazioni TARI

News del 05/06/2017 - Approvazione tariffe Tari 2017

Si comunica che con deliberazione comunale n. 39 del 31/03/2017 sono state approvate le tariffe per l'applicazione della Tari valevoli per l'anno 2017.

TARI - Tributo sui rifiuti.

La Tari č dovuta per il possesso, l’ occupazione o la detenzione di locali ed aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati, esistenti nelle zone del territorio comunale  in cui il servizio č istituito ed attivato.

Si considerano imponibili tutti i vani comunque denominati, chiusi o chiudibili verso l’esterno, esistenti in qualsiasi specie di costruzione stabilmente infissa o semplicemente posata sul suolo, qualunque ne sia la destinazione e l’uso, con la sola esclusione delle superfici espressamente indicate dal presente Regolamento.

A partire dal 2013 si considerano imponibili tutte le aree scoperte operative, comunque utilizzate, ove possano prodursi rifiuti assimilati agli urbani, con l’eccezione delle aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili e delle aree comuni condominiali.

Con delibera del Consiglio Comunale n. 28 del 30/04/2016 viene approvato il regolamento per l'applicazione del tributo comunale, TARI, in vigore dal 1° Gennaio 2014 e con Deliberazione del Consiglio Comunale  n. 30 del 30/04/2016 sono state approvate le tariffe per l’applicazione del tributo. 

VERSAMENTI

Il Comune riscuote il tributo comunale sui rifiuti per posta semplice inviti di pagamento che specificano per ogni utenza le somme dovute per la tassa, e tributo provinciale, suddividendo l'ammontare complessivo in due rate, con scadenze previste, per la rata di acconto nei mesi di giugno, luglio e per la rata di saldo nei mesi di novembre e febbraio 2016.

Il versamento del tributo comunale per l'anno di riferimento č effettuato mediante modello F24, ovvero tramite le modalitā di pagamento offerte dai servizi elettronici di incasso e di pagamento interbancari e postali. 
Le scadenze previste per la rata di saldo della Tari 2016 sono il 30 Novembre 2016 e il 28 Febbraio 2017.

AGEVOLAZIONI

La tariffa si applica in misura ridotta del 20% nella quota variabile, alle abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale od altro uso limitato e discontinuo e per le abitazioni occupate da nuclei familiari che risiedano o abbiano la dimora, per pių di sei mesi all'anno, all'estero.

Alle utenze domestiche che abbiano avviato il compostaggio dei propri scarti organici ai fini dell'utilizzo in sito del materiale prodotto si applica una riduzione del 30%. La riduzione č subordinata alla presentazione c/o l’ufficio comunale competente, entro il 31/12 dell'anno precedente, di apposita istanza, attestante il possesso dell’apposito contenitore

A decorrere dal 2015, se richiesto dal contribuente mediante apposito modulo predisposto dal Comune, la Tari viene applicata in misura pari ad un terzo in relazione all’unica unitā immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all’ Anagrafe degli italiani residenti all’ estero, giā pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietā o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d’uso. La riduzione ad un terzo riguarda la sola quota variabile della tariffa e si estende anche alle pertinenze dell’ unitā immobiliare che abbia i requisiti di cui al comma precedente, ove a loro volta non locate o date in comodato d’uso a terzi.

Il tributo č ridotto del 60% nella parte variabile per le utenze la cui  distanza dal punto di conferimento dell’indifferenziato pių vicino  sia superiore a 500 metri.

Inoltre č prevista l’esenzione per:

- coloro che abbiamo l’ISEE inferiore a 5.000,00 o segnalati dai servizi sociali per particolari condizioni economiche che presentino richiesta con apposita documentazione entro il 30/09 di ogni anno.
- i locali utilizzati da tutte le associazioni senza scopo di lucro iscritte all’albo del volontariato che organizzano sul territorio comunale manifestazioni di interesse.

Le riduzioni e le esenzioni vengono concesse su richiesta del contribuente, mediante apposita modulistica predisposta dal Comune.

 Si ricorda che i contribuenti devono dichiarare qualsiasi variazione che riguardi l’ occupazione dei locali o aree scoperte, rilevante ai fini dell’ applicazione del tributo (attivazione, cessazione, variazione, etc.) entro 60 gg. e comunque non oltre il 30 giugno dell’anno successivo dal verificarsi del fatto che ne determina l'obbligo, utilizzando gli appositi moduli messi gratuitamente a disposizione e di seguito riportati:

Documentazione:

- Denuncia domestica
- Denuncia non domestica
- Dichiarazione Numero occupanti
- Domanda discarico revisione Avviso di pagamento
- Domanda riduzione per rifiuti speciali
- Richiesta rimborsi
- Richiesta riduzioni
- Richiesta esenzioni
 

Si ricorda inoltre che, che per migliorare il servizio reso, oltre che nell'ottica del contenimento dei costi, questo Ente, a partire dal 01.01.2015 ha deciso lo svolgimento in autonomia del servizio di accertamento e riscossione della tassa sui rifiuti, precedentemente gestita da SEI Toscana.

Pertanto, per informazioni riguardanti la tassa sui rifiuti, rivolgersi unicamente all’ ufficio tributi presso il Comune di Casole d’ Elsa il lunedė, mercoledė e venerdė dalle ore 8,30 alle 13,00 , il martedė e il giovedė dalle ore 10,00 alle 13,00 oppure telefonando al numero 0577/949736.

 

TARSU TARES TARI 2014  TARI 2015
TARSU - Tariffe 2012 TARES - Tariffe 2013 TARI - Tariffe 2014 TARI - Tariffe 2015
Regolamento TARSU Regolamento TARES Regolamento TARI Regolamento 
TARSU - Tariffe 2011      
Denuncia TARSU      
Esenzione Tarsu