Comune di Casole d'Elsa

Cerca  

Home    Primo Piano Home    Allerta Meteo

  In Comune

  Vivi in Cittā

  Eventi e Turismo

News Allerta meteo: Codice GIALLO - 03 e 04.11.2023

Venerdė 03 Novembre 2023

Si comunica di seguito l'allerta meteo diramata dalla Regione Toscana per il giorno di Venerdė 03 Novembre 2023 e sabato 04 Novembre 2023

Consulta la situazione metereologica aggiornata su: www.protezionecivile.gov.it

Prevista criticitā - Codice: GIALLO

Periodo: in corso, prorogato fine alle ore 23.59 di Sabato 04 Novembre 2023.

Rischio: VENTO su tutta la Provincia 

Prevista criticitā - Codice: GIALLO

Periodo:in corso, fine alle ore 08.00 di Sabato 04 Novembre 2023.

Rischio: DROGEOLOGICO - IDRAULICO RETICOLO MINORE su zone E1-O1 

__________________________________________________________________________

DESCRIZIONE DEGLI SCENARI DI EVENTO PREVISTI

Criticitā Giallo - VENTO

Sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumitā delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Sono possibili rotture di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole e cornicioni, danni alle strutture provvisorie ed in maniera isolata agli edifici, con trasporto di materiale vario.
Sono possibili problemi alla circolazione stradale in particolare su viadotti e ponti, con interruzione della viabilitā. Sono possibili disagi a causa di ritardi o cancellazioni dei collegamenti terrestri, ferroviari, aerei e marittimi.
Sono possibili danneggiamenti alle reti aeree di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricitā) con interruzioni dei servizi.

Criticitā Giallo - IDROGEOLOGICO - IDRAULICO RETICOLO MINORE

Possibilitā di innesco di frane superficiali/colate rapide di detriti o fango in bacini di dimensioni limitate e ruscellamenti superficiali anche con trasporto di materiale con conseguenti possibili danni localizzati alle infrastrutture, edifici e attivitā agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti; possibile innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticitā locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, ecc); possibile scorrimento superficiale delle acque nelle strade con fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane e con possibile tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse, dei locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; possibili temporanee interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimitā di impluvi, canali, zone depresse (sottopassi, tunnel, avvallamenti stradali, etc.) e a valle di porzioni di versante interessate da fenomeni franosi; possibili limitati danni alle opere idraulichee di difesa delle sponde, alle attivitā agricole, ai cantieri, agli insediamenti civili e industriali in alveo; possibili criticitā connesse a localizzate cadute massi.