Comune di Casole d'Elsa

Cerca  

Home    In Comune    Urbanistica    Piani attuativi    PRP componente PMAA 2015

  In Comune

  Vivi in Cittā

  Eventi e Turismo

PRP componente PMAA 2015

PIANO REGOLATORE PARTICOLAREGGIATO DEL TERRITORIO DELL’AZIENDA CASTELLO DI CASOLE s.r.l.
(Area problema 3.3 “Querceto” ed aree correlate)

COMPONENTE PMAA

SINTESI INTRODUTTIVA NON TECNICA

Il Piano in oggetto č una Variante ad un “Programma aziendale pluriennale di miglioramento agricolo ambientale “ con valore di valore di piano attuativo, approvato e vigente fino al 2023.
La Variante in oggetto, per semplicitā, verrā denominata PMAA 2015 mentre il Piano approvato e vigente verrā denominato PMAA 2010.
Il territorio agricolo interessato ha un'estensione di circa 1450 ettari, č di proprietā della societā Castello di Casole srl (CdC) e viene coltivato sin dal 2009 con metodiche biologiche .
Nello stesso ambito territoriale, ma in altre aree a destinazione turistica, la CdC dal 1999, ha sviluppato un'ampia struttura ricettiva - in edifici storici o di nuova edificazione - costituita da un hotel a cinque stelle nell'aggregato storico di Querceto e da un sistema ricettivo diffuso nel territorio.
Un unico Piano urbanistico, il Piano Regolatore Particolareggiato (P.R.P.), sin dal 1999 disciplina l'intero territorio della CdC e comprende diversi Piani di dettaglio in relazione alla destinazione delle aree o alle caratteristiche degli interventi: il PMAA rappresenta appunto la componente agricola del PRP.
Il PMAA 2010, oggi vigente, prevede uno sviluppo aziendale orientato verso l'attivitā vitivinicola e agrituristica, in particolare prevede:

  • la realizzazione di una nuova cantina enologica di 2700 mq. di Superficie Netta (corrispondenti a circa mq. 3105 di Superficie Utile Lorda);
  • la realizzazione di un centro agricolo di circa mq. 1850 di superficie netta;
  • l'utilizzo dei fabbricati rurali esistenti per un sistema agrituristico della consistenza di circa mq. 5500.

Gli interventi sono stati previsti, per lo pių, concentrati nell'area di Cetena Rossa e San Giovanni.
In sostanza, il PMAA vigente prevede nuovo impegno di suolo oltre al recupero del patrimonio edilizio esistente. 
La CdC, per varie motivazioni, non ha ancora concretizzato gli obbiettivi di sviluppo previsti dal PMAA 2010 e ha voluto riformulare il programma agricolo alla luce dei recenti indirizzi economici di settore e di un pių maturo e attivo approccio ai temi dell'ambiente e del paesaggio .
Un approccio diversificato e innovativo caratterizza il PMAA 2015 in contrapposizione all'unidirezionalitā imprenditoriale sia del PMAA 2010 che dei PMAA precedenti.
Nel 1999 era stato previsto un impianto golfistico, mai realizzato; ma ancor prima, nel 1960, era stato sviluppato nello stesso territorio aziendale un ampio programma agro zootecnico che ha provocato una profonda mutazione del contesto paesaggistico. Infatti, l'impianto di vaste aree a seminativo (foraggi e cereali) ha totalmente cancellato il mosaico agricolo mezzadrile. Si tratta di un caso di estesa semplificazione colturale che ha cancellato il paesaggio tipico e storico.
Gli indirizzi innovativi del PMAA 2015 sono tratti dal Programma di Sviluppo Rurale della Regione Toscana 2014-2020 e dagli studi e ricerche effettuati delle Agenzie e Istituti di settore oltre che dai Piani e Programmi del Ministero delle politiche agricole. Ma la sintesi della metodica adottata dal PMAA 2015, e dei suoi contenuti, viene espressa compiutamente da un obiettivo del Piano di Indirizzo Territoriale con valore di Piano Paesaggistico, da pochi mesi vigente.
Il PMAA 2015 si pone in sostanza l'obiettivo di coniugare l'innovazione e la competitivitā economica con ambiente e paesaggio proprio in un contesto interessato da fenomeni di semplificazione. Per raggiungere tali obiettivi prevede diverse azioni che vengono sintetizzate di seguito.
1.1 La filiera corta
1.2 L’innovazione agricola
1.3 La rinuncia al consumo di suolo
1.4 L’innovazione aziendale per il miglioramento ambientale e paesaggistico

Proposta di Deliberazione

Elaborati:

Elaborati emendati a seguito dei pareri degli enti interpellati:

Quadro Conoscitivo del PMAA

Il progetto del PMAA

Singole Unitā Tecnico Economiche